Romanzo Quirinale

Maldipancia Sel -ex M5s: Mattarella è il padre degli F35

30 Gen , 2015  

C’è ancora un maldpancia da sciogliere in buona parte delle fila della sinistra italiana prima delle elezione di Sergio Mattarella al Quirinale. Non pochi di loro infatti si ricordano che l’attuale candidato al Colle è stato uno dei padri del progetto F35, uno dei più indigesti per quell’ala politica del Parlamento italiano. Mattarella condusse da vicepremier con delega ai servizi segreti infatti la trattativa insieme all’allora ministro della Difesa Carlo Scognamiglio che portò alla firma del Memorandum of Agreement il 23 dicembre 1998. F35: Senato, al voto mozioni ma dal 18/7 parte assemblaggioQuell’intesa di base avrebbe poi portato alla firma dell’accordo di coproduzione dell’aereo militare che è pesato non poche sulle finanze italiane in questi anni. Il memorandum oer altro ottenne il via definitivo dalle commissioni parlamentari nell’autunno 2000, quando lo stesso Mattarella era ministro della Difesa del nuovo governo di Giuliano Amato, succeduto a quello di Massimo D’Alema. Un incarico non lunghissimo, che però ha segnato il futuro candidato al Quirinale: di questioni militari si è infatti talmente appassionato da scrivere numerosi interventi in materia su riviste specializzate. Ed è grazie a quella esperienza sugli F35 che Mattarella ha costruito un solidissimo rapporto con gli Stati Uniti. Importante per lui, ma fianco scoperto oggi che buona parte degli ex grillini (come Lorenzo Battista), Sel e Pd (come Felice Casson) che dovrebbero votarlo, vedono come fumo negli occhi chiunque sia stato entusiasta sostenitore degli F35.

, , , , , , , , , , ,


Comments are closed.