governo

Il pifferaio magico non va più, Renzi assediato dai topi

27 Nov , 2014  

Matteo e il topone

E’ durata poco la vita beata da pifferaio magico. Matteo Renzi se ne è accorto (nonostante abbia fatto spallucce) alle regionali in Emilia Romagna, con la stragrande maggioranza del popolo di sinistra che ha disertato le urne. N0n funziona più la musica. Il guaio è che non funziona nemmeno a palazzo Chigi, che in questo periodo deve essere assediata dai topi.Renzi ha infatti in soli due giorni stanziato più di 10 mila euro per una urgente opera di derattizzazione della presidenza del Consiglio dei ministri: dalla sede decentrata di via della Mercede 96 allo stesso palazzo Chigi, dove i ratti cacciati dalla Biblioteca chigiana (grazie a una precedente disinfestazione) pare abbiano invaso anche i piani nobili della presidenza. Fatto sta che in fretta e furia l’ex pifferaio magico ha chiamato uno che pensa meno alle note, e bada più al sodo, chiedendo derattizzazione, disinfestazione anche dagli acari e pulizia straordinaria di tutto il palazzo. A compiere l’opera è stato Alfredo Romeo, che aveva una convenzione Consip in corso attraverso la sua Romeo Gestioni. Grazie a lui la guerra sembra vinta, in modo ancora più efficace di quella ancora in corso con Susanna Camusso e Maurizio Landini

, , , , , , , , ,


Comments are closed.