personaggi

Il prete anti-Silvio ora è fan di Renzi e Marino. E insulta il Papa

25 Nov , 2015  

Spread the love

Don Giorgio De Capitani è un prete lombardo che ama passare alla cronaca. Anni fa si è ritagliato un certo spazio vomitando qualsiasi insulto nei confronti di Silvio Berlusconi a cui aveva perfino augurato un ictus dalle colonne del suo sito Internet DonGiorgio.it . Poi ha iniziato a rivolgere i suoi strali contro il cardinale Angelo Scola, che lo aveva allontanato dal santuario in cui predicava dopo numerose proteste dei fedeli. Don Giorgio ora ha svoltato: si è innamorato di Matteo Renzi e di Ignazio Marino, coppia che non sembra andare a braccetto. Ma a lui non importa: li ama entrambi, e fulmina qualsiasi loro avversario.papamarinoInizialmente non male disposto verso Papa Francesco, don Giorgio ha iniziato a infilzarlo dal giorno in cui il Pontefice ha coperto di ridicolo uno dei suoi due benimanini, Marino. E da allora fulmini e saette sul Vaticano. Ecco la sua prosa colorita: “Non intendo negare che Marino abbia compiuto errori, ma sono sicuro che abbia agito in buona fede. Anche il Papa sbaglia a dire Messa, talora dice cazzate, prende cantonate, ma nessuno lo sfiducia (…) Bastardi, figli di puttana! Con che coraggio voi del Vaticano guardate fuori casa, quando siete voi nella merda, fra puttanieri, prostitute, ladri farabutti? Sì, ora avete un Papa che vi ha cambiato le mutande, ma il vostro ciulo resta sempre sporco…”

dongiorgiocontromineoGuai però a toccargli il suo Renzi. Perchè don Giorgio non perdona. Così ha infilzato quel “frustrato” di Corradino Mineo, che aveva alluso alla dipendenza politica del premier da una donna.

dongiorgiotalkEd ecco la reprimenda: “Che anche Renzi si sia circondato di donne, è vero, ma, a differenza di Silvio Berlusconi che si è scelto baldracche d’ogni specie, per di più orribili a vedersi, ma sempre disponibili  a qualsiasi prestazione sessuale, Matteo Renzi si è scelto le donne migliori, belle e intelligenti, e soprattutto molto preparate. Corradino, non fanno per te! Tu hai bisogno di donnette tra strapazzo. Bisogno, non in senso fisico, ma politico”.

dongiorgiosunegriIl terribile prete renzian-mariniano oltre ad attaccare il Papa se la prende con un presule in particolare, l’arcivescovo di Ferrara mons. Luigi Negri, insultato con parole irripetibili qui a fianco, con l’invito alla disobbedienza per tutti i preti della sua diocesi. Sarà per la protezione di Renzi (quella di Marino vale assai poco) che questo sacerdote ancora può esercitare il suo ministero?

Facebook Comments

, , , , , , ,


Comments are closed.