mavalà

Presto, un vaccino! Anche Bankitalia si è presa il virus Boldrini

9 Dic , 2017  

Spread the love

Il caso è della massima urgenza: cercasi vaccino esavalente, decavalente, polivalente o in dose singola in grado di debellare dal virus “Laura Boldrini” che sta contagiando pericolosamente tutte le principali istituzioni italiane. In gran segreto e con il massimo imbarazzo dal mese di giugno scorso l’infezione ha contagiato addirittura Bankitalia e il suo governatore Ignazio Visco, preso da una forma acutissima di boldrinite.Da giugno infatti il governatore della Banca ha deciso di nominare per la prima volta all’interno del corpaccione di via Nazionale un “gestore delle diversità”. E’ una donna- Anna Maria Pia Fredella– a ricoprire l’incarico affidatole dal servizio risorse umane della Banca di Italia e da qualche mese sta elaborando “una strategia di inclusione”, mettendo a disposizione per chiunque si senta discriminato anche da sessismo e maschilismo una apposita sezione del social network aziendale Yammer.

Nello scorso ottobre la Fredella ha incontrato i vertici della Adbi (associazione donne della Banca di Italia)discutendo con loro delle distorsioni del linguaggio di genere usato in Banca di Italia, istituto a tradizionale dominazione maschile. Il virus del boldrinismo ha trovato così terreno fertile per attecchire anche in quegli austeri ambienti. Ma il gestore delle diversità non si batterà solo per rendere più femminile il linguaggio, perché in Banca di Italia i generi presenti non sono solo due. Così la Fredella ha promesso a partire dal 2018 la “creazione di un network per i colleghi LGBT”, che evidentemente non sono così pochi alle dipendenze di Visco.

 

Facebook Comments

, , , , , , , ,


Comments are closed.