La polemica

Sfottono la Raggi sulla funivia. Ma era il Pd a volerla

31 Mag , 2016  

Spulciando fra le carte del passato ora salta fuori che a Roma mezzo Pd aveva progettato, e perfino messo in rampa di lancio quella funivia proposta dalla candidata sindaco del M5S Virginia Raggi, che gli stessi ideatori di un tempo oggi mettono alla berlina. Non solo ne aveva parlato l’ex sindaco di Roma, Walter Veltroni, ma aveva fatto camminare quel progetto l’allora presidente del XVII municipio (Prati), la piddina Antonella De Giusti (che oggi fa campagna elettorale sfegatata per Roberto Giachetti).

12418097_10207110804321049_2798267942079083129_nLei stessa l’aveva spiegata a Repubblica così nel 2007: “l’idea della cabina verso l’alto a Prati è un progetto che nasce dalla voglia di valorizzare in ogni angolo il nostro territorio. La novità valorizzerebbe uno splendido polmone di verde, che può essere ancora più fruibile di quanto non sia ora, rispettando la natura e tutti i vincoli del caso”. Lei voleva farla salire a Monte Mario, Veltroni ne aveva proposta una all’Eur. A quell’epoca Roma era tutto un fiorire di funivie, e gli studi di progettazione sfornavano proposte. Ma si sa, se viene dal Pd è tutto chic e un stormire di “Oh, pensa che la capitale potrebbe diventare una Cortina d’Ampezzo!”. Se lo propone qualcun altro, arriva la tempesta di “buuuh” e la derisione. Nossignori, quella della funivia a Roma non è una gaffe o uno sciocchezza di questa campagna elettorale. Se lo è appartiene ad altri tempi…

funiviarepubblica2007

Funiviaartribune

, , , , , , ,


Comments are closed.